fbpx

Wedding a Dicembre? Si può fare…

Dicembre è un periodo magico: c’è aria di festa, tante luci e addobbi. Un tempo, pensare di sposarsi in questo periodo sarebbe stato folle oggi, invece, sempre più coppie scelgono dicembre per celebrare il loro grande giorno. Questo perché essendo una cerimonia fuori stagione non solo ha dei vantaggi- aggiungerei non irrilevanti- a livello economico ma da quel tocco di originalità richiesto dagli sposi.

Il tempo non è di aiuto, lo so, siamo in pieno inverno e il clima è molto freddo ma per esempio per la sposa – e non solo-esistono molte soluzioni per rimanere eleganti e non sembrare un pupazzo di neve.

 

 

 

 

 

 

 

 

Un consiglio che do è di sposarsi nel periodo che precede il natale per non mettere in difficoltà gli ospiti durante le festività natalizie.

Chi pensa al natale pensa al colore rosso ma i trend 2017- 2018 ci portano verso altri colori e nuance che uniti ad allestimenti non invasivi possono ricreare un’atmosfera natalizia calda, romantica ed elegante per il giorno del vostro “SI”.

STILE CLASSICO

Per chi ama la tradizione si può scegliere uno stile perfettamente classico che richiama l’atmosfera tradizionale del natale. Si può giocare con colori come il rosso, il bianco e il verde pino e utilizzare elementi di allestimento come bacche rosse, neve e velluto rosso che danno quel tocco traditional chic.

 

STILE INDUSTRIALE

Trasformare gli ambienti in spazi originali e di gusto si può utilizzando lampadine, sacchetti di carta, porta candele in ferro battuto, forme geometriche e scritte in metallo per un carattere deciso e raffinato.

 

STILE NATURA

Allestimenti ecosostenibili con fiori, animali, orsi, renne e piante con le tonalità del marrone o del verde bosco per riavvicinarsi alla natura e dettagli in oro, argento e bronzo. Uno stile minimalista, dunque, con nuance che vanno dall’avorio alla testa di moro e tessuti polverosi e naturali.

Vuoi organizzare il tuo matrimonio e non sai da dove iniziare! Ho un regalo per te

Articolo precedente
Wedding planner o venue coordinator?
Articolo successivo
La vera storia del velo da sposa

Post correlati

Menu