fbpx

Come le coppie di sposi Millennials stanno cambiando le regole del gioco

Qualche tempo fa, i matrimoni erano eventi molto formali, in cui ospiti e famiglie erano costretti a sottoporsi a foto di gruppo, in cui si sceglieva un tema dai colori sgargianti e si seguivano tradizioni ed etichette che rendevano la serata rigida e impersonale.

Sai cosa significava questo?

Che un giorno che doveva essere di festa diventava una costrizione, un obbligo, qualcosa che andava fatto perché lo fanno tutti. Tutto ciò rendeva gli sposi stressati perché il loro matrimonio doveva seguire delle regole ben precise dalle quali non si poteva prescindere e gli ospiti disperati perché avrebbero dovuto passare una giornata (sicuramente estiva) stretti in un abito, con 40 gradi all’ombra seduti al tavolo per almeno 5/6 ore.

Ma oggi- per fortuna- non è più così: le nuove coppie di Sposi – i Millennials che per chi non lo sapesse sono quelli nati dal 1980 ai 2000- non vogliono portare avanti questa tradizione.

Ecco perchè

Le coppie di sposi di nuova generazione sono persone che amano viaggiare, figli dell’Erasmus che hanno una visione multiculturale della vita. Sono attenti alle mode, conducono una vita sana, usano i social e vogliono che la loro lista nozze sia online.

Ma cosa è IN e cosa è OUT per le coppie di sposi Millennials?

Ne ho scelte 5 per voi ma andiamo per ordine

  • Location tradizionali: OUT Spazi alternativi: IN

Le coppie Millennials stanno preferendo sempre più spesso le cerimonie civili a quelle religiose e spazi alternativi come vecchi depositi, fienili, cottage o perfino grotte alle tradizionali ville e castelli. Ora vanno molto di moda spazi all’aperto con atmosfere rurali come giardini e campi di campagna allestiti con candele e fiori. Queste soluzioni si stanno sostituendo alle chiese rendendo la cerimonia molto più spontanea e naturale.
La differenza principale con il matrimonio tradizionale è che gli sposi di oggi non scelgono un luogo per la cerimonia e uno per il ricevimento ma cercano una location dove poter fare entrambe le cose.

  • Generico: OUT Personalizzato: IN

Come ho anticipato gli sposi Millennials usano Internet- anzi si può dire che è la loro prima alleata.
La maggior parte delle coppie scelgono quello che vogliono online con l’obiettivo di personalizzare al massimo il loro matrimonio. Sanno quello che vogliono e preferiscono che gli ospiti non trovino al loro matrimonio quello che si trova in altri eventi facendoli rimanere così a bocca aperta. La personalizzazione abbraccia a 360 gradi tutto il matrimonio dalle decorazioni alla cerimonia stessa.

  • Organizza solo la sposa: OUT Gli sposi organizzano insieme: IN

La sposa è ancora molto importante ma finalmente non dovrà subire tutta l’organizzazione e la pressione del matrimonio perchè i futuri mariti sono più partecipi alle fasi di pianificazione. Un punto a favore di queste nuove coppie è anche il fatto che sono molto partecipi, propositive e vogliono collaborare con le loro wedding planner creando insieme il matrimonio che hanno sempre voluto.

  • Vecchie tradizioni: OUT Quello che dice il cuore: IN

Nel momento in cui ogni cosa viene personalizzata non c’è da meravigliarsi se gli sposi Millennials si stanno allontanando dalle vecchie tradizioni: il lancio del bouquet, il lancio della giarrettiera, qualcosa di vecchio e qualcosa di nuovo o l’essere accompagnata solo dal padre. Ci si allontana dalle vecchie tradizioni ma se ne creano delle altre.
Molte coppie scelgono di “darsi un’occhiata” prima della cerimonia ed è molto divertente fotografare le loro espressioni in quel momento.
Un’altra moda che sta andando è farsi accompagnare non solo dal padre della sposa, ma da entrambi i genitori o solo dalla madre.

  • Decorazioni fatte con lo stampino: OUT Dettagli naturali e selvaggi: IN

Avendo a disposizione spazi aperti e location industriali ci si allontana da quelle che si possono definire le decorazioni fatte con lo stampino a favore di qualcosa di più naturale. Per esempio le torte piccole fatte fare dalla propria pasticceria di fiducia con un tavolo assortito di dolci vicino si stanno sostituendo alle grandi torte a quattro piani o anche le decorazioni floreali stanno diventando parte integrante della location dove si sceglie di festeggiare. Non sono più composizioni create ad hoc per tavoli e allestimenti vari ma rispettano quello che è la naturalezza della location dando la sensazione che siano stati sempre lì e non che qualcuno ce li abbia messi.

Voi vi rispecchiate in questa descrizione o siete una coppia di sposi che ama le tradizioni?

Ciao alla prossima

Vuoi organizzare il tuo matrimonio e non sai da dove iniziare! Ho un regalo per te

TESTIMONIANZE

Siamo entrate fin subito in sintonia. Mi è bastato dirle cosa desideravo e Benedetta l'ha reso realtà. Niente era fuori posto e tutto è andato esattamente come abbiamo pianificato. Grazie a te abbiamo avuto il giorno perfetto che sognavamo. Io e Marco non abbiamo dovuto pensare a niente ma solo a goderci i nostri ospiti e la nostra festa.
GIADA CARBONESposa
Ho contattato Benedetta poiché avevo voglia di festeggiare i miei 40 anni diversamente dalla solita festa, per cui avevo pensato ad un week end capitolino insieme alla mia famiglia. É stato sufficiente comunicarle i miei interessi e le mie esigenze ed in pochissimo tempo ha messo in piedi le mie idee. in una parola: FANTASTICA
MARIA GIOVANNA GUERRIEROfesteggiata
Menu