fbpx

Non c’è niente di più romantico che decidere di sposarsi in un luogo pubblico. Hai a disposizione tantissimo spazio e scenari e sfondi meravigliosi. Ma devi mettere in conto alcune cose: persone che non conosci potrebbero avvicinarsi incuriositi, potresti non poter decorare come desideri lo spazio che sceglierai o dovrai affrontare una serie di ostacoli burocratici per ricevere permessi o licenze.

Quindi, prima di dire di si in un parco o sotto un monumento nazionale, ci sono alcune cose che devi sapere

Ricerca e norme

Le norme per sposarsi in un luogo pubblico variano da città a città e da location a location. È importante, dunque, fare una prima ricerca attenta e accurata.

Se, per esempio, desideri sposarti in un parco dovrai contattare il comune o la circoscrizione comunale e prendere tutte le informazioni del caso: permessi, restrizioni, disponibilità a parcheggiare, occupazione suolo pubblico etc. Non vorrai mica che il giorno del tuo matrimonio arrivi la polizia municipale a far sgomberare l’area!

È un luogo sicuro per te e i tuoi ospiti?

Oltre ad essere una bella location, suggestiva e romantica è d’obbligo che la location pubblica che sceglierai sia confortevole e che rispetti le norme di sicurezza.

È un luogo pulito? Ci può essere qualcosa che metta in pericolo gli ospiti? É accessibile? Ci sono dei bagni nelle vicinanze? In questi casi è sempre meglio avere una doppia conferma e soprattutto averle per iscritto

Ci sono costi aggiuntivi?

Mentre alcuni spazi pubblici sono a basso costo per altri ci sarà da pagare una quota per usare o affittare lo spazio. Dunque, prendi tutte le informazioni necessarie per capire di che tipo di spesa si stratta e se puoi affrontarla

Quanto è pubblico il luogo che hai scelto?

Se scegli un luogo pubblico, la caratteristica principale è il fatto che sia… pubblico.

Ciò significa che la percentuale che tu abbia visite durante la cerimonia di persone sconosciute, impiccione e turisti è molto alta. In aggiunta, dovrai anche considerare in base ai giorni e all’ora che sceglierai l’affollamento dello spazio.

È accessibile a tutti gli ospiti?

Se decidi di sposarti in un bosco hai considerato se tutti gli ospiti possono raggiungerlo? Questa domanda non deve essere un deterrente ma uno stimolo. Se al tuo matrimonio saranno invitate persone che non hanno una macchina o che hanno problemi di disabilità rispondendo a questa domanda potrai trovare la soluzione e rendere il luogo accessibile a tutti, noleggiando una navetta o creando delle rampe per gli ospiti con disabilità.

In caso di brutto tempo hai un piano B?

La maggior parte dei luoghi pubblici sono all’esterno, ciò significa che dipendiamo molto da Madre Natura. Già in situazione “normali” il piano B è sempre dietro l’angolo, nel caso di location unicamente all’aperto il piano B è d’obbligo. Prima cosa a cui pensare tensostrutture e coperture … just in case!

Sposarsi in luogo pubblico è un’esperienza meravigliosa e romantica ma deve avere una pianificazione idonea e dettagliata più di quanto non lo sia già di default.

Ciao alla prossima

Benedetta

Menu