fbpx

Nel processo di pianificazione del matrimonio inviare le partecipazioni di nozze è uno dei momenti più emozionanti. Una volta spediti gli inviti è come se tutto diventasse più reale e quando iniziano ad arrivare le prime conferme la festa inizia a prendere forma.

Non mi sorprende, dunque, che la maggior parte delle coppie vogliano creare le partecipazioni il prima possibile per comunicare la gioia per questo lieto evento. Ma come sempre, la fretta è cattiva consigliera. Ti consiglio, prima di inviarle, di fare un controllo e assicurarti di non aver commesso uno di questi errori.

 

Errore nel digitare una parola o un nome

Succede anche ai migliori. Un errore di battitura di qua e un errore ortografico di là sono la prova che siamo umani.

Comunque, ci sono documenti in cui questo tipo di errori non sono ammessi e le partecipazioni di nozze sono tra questi. La prima impressione è quella che conta e i tuoi ospiti capiranno se sarà un giorno speciale a partire dall’invito. Se hai commesso un errore ortografico o peggio hai sbagliato a scrivere il nome dell’ospite l’intera immagine dell’evento ne risentirà.

Le partecipazioni di nozze dovrebbero essere controllate 3 volte prima di essere inviate. Questo significa che devi controllarle tu, il tuo partner e una terza persona di cui vi fidate.

Mancano informazioni sul matrimonio

Lo scopo principale delle partecipazioni è quella di dare agli ospiti le informazioni principali del grande giorno. Questo include:

  • Il nome degli sposi
  • La data del matrimonio
  • L’indirizzo della cerimonia
  • L’indirizzo del ricevimento
  • Orario inizio cerimonia
  • RSVP
  • Altro( link website, dresscode etc)

Senza nessuna eccezione tutte queste informazioni devono essere sull’invito. Se dimentichi di inserire qualcosa I tuoi ospiti potrebbero andare in confusione tu riceveresti tantissime telefonate in cui ti viene chiesta la stessa cosa più volte.

Non è chiaro chi è invitato

Stilare la lista degli invitati può essere un’impresa non facile per questioni di budget o a causa delle aspettative da parte delle famiglie. Ma una volta creata bisogna essere bravi a decidere i tagli da fare. Per esempio, decidere se vuoi i bambini al matrimonio. In caso tu non li voglia non scrivere sulla partecipazione “la famiglia Rossi”. Ciò significherebbe che i bambini sono invitati. La cosa migliore da fare è indirizzare la partecipazione direttamente alle persone che sono invitate

Inviare la partecipazione troppo tardi (o troppo presto)

Ogni cosa è al suo posto. Tutto è pronto per essere spedito…non proprio!

Dai un’occhiata al calendario. Le partecipazioni sono una di quelle cose che non vanno inviate né troppo tardi né troppo presto. Se inviate troppo vicino alla data del matrimonio gli ospiti avrebbero difficoltà nell’organizzarsi. Se inviate, invece, troppo presto potrebbero dimenticare la data del matrimonio.

Il momento migliore per spedire o consegnare le partecipazioni è 8 settimane prima del grande giorno (12 settimane se stai organizzando un destionation wedding). Se gli inviti sono pronti prima dovrai pazientare un poco prima di consegnarli.

Ciao e alla prossima

Benedetta

Menu