fbpx

Le 5 qualità di un event planner

Non è stato facile scegliere le 5 qualità che una event/wedding planner deve avere, perché in realtà sono molte di più. Alcune le ho descritte negli articoli precedenti, ma oggi vorrei parlare di quelle qualità che reputo importanti perché fanno parte di noi, sono innate e non si imparano con il tempo.

Flessibilità
Essere event planner è un lavoro dinamico e tutto può cambiare da un momento all’altro. Per questa ragione non ci si può fossilizzare su un’idea o su una decisione presa. Bisogna essere pronti ad affrontare gli imprevisti che si possono presentare e offrire nuove soluzioni utilizzando i mezzi che si hanno a disposizione. Flessibilità è legato a doppio filo alla parola problem solving: la tua capacità di risolvere le situazioni più complicate sarà la tua migliore amica in questo lavoro.

Sorriso
Un sorriso vale più di mille parole. Sorridere non fa bene solo all’anima, ma trasmette un atteggiamento positivo che porta le persone con cui si parla ad acquisire fiducia nei vostri confronti. Anche il “dire no” a tutto un altro sapore se detto con il sorriso.
Imporre la propria idea o arrabbiarsi non è una buona idea, essere gentili e gestire le situazioni con diplomazia si. Fidati sarà la tua arma migliore.

Capacità di ascolto
Saper ascoltare i propri clienti è una qualità che ti porterà lontano. Lasciateli parlare in modo che ti espongano le loro idee e i loro sogni, così da poter apprendere tutto quello che c’è sapere riguardo all’evento che vogliono creare. Il primo incontro non è il momento adatto per proporre mille idee – a meno che non sia espressamente richiesto-, si sentiranno confusi e non capiranno se avete appreso fino in fondo la loro idea. È il loro evento non il tuo e vogliono sentirsi speciali.

Essere organizzati
Sembra un gioco di parole ma chi organizza eventi deve essere organizzato.
Durante un evento tutto deve andare secondo i piani, tutto deve essere creato secondo le esigenze del cliente. Oltre ad organizzare te stesso devi  avere la capacità di gestire le persone che lavorano con te.
Ognuno ha dei compiti, delle priorità e delle tempistiche da rispettare e il buon esempio deve partire da te.

Pazienza
Penso di aver già detto che bisogna essere pazienti in questo lavoro, ma lo ripeterò altre mille volte se necessario. È la qualità che ho inserito per ultima, ma in realtà è la base del nostro lavoro…Pazienza, pazienza e ancora pazienza sarà lei a non farti urlare con un cliente che per la centesima volta cambia le carte in tavola, sarà lei che non ti farà sbattere la testa contro il muro se un fornitore è in ritardo e gli ospiti sono già arrivati e sarà ancora lei nei momenti meno lucidi a farti trovare la soluzione più adatta.

Articolo precedente
I pro e i contro
Articolo successivo
Perché affidarsi ad una wedding planner?

Post correlati

Menu