fbpx

Il covid-19, o coronavirus, ha inevitabilmente cambiato la vita di tutti e per te che avevi deciso di convolare a nozze nel 2020 è stato un fulmine a ciel sereno.

Date le circostanze non sai come agire: annullare? Posticipare ad un’altra data del 2020? Andare direttamente al 2021? Come rapportarsi con i fornitori?

Respira

Ho scritto questo articolo apposta per rispondere a tutte le domande e darti consigli utili per prendere la giusta decisione senza farsi prendere dal panico.

Prima di iniziare ti ricordo che anche se dovrai modificare qualcosa della tua tabella di marcia non è una tragedia perché comunque rimarrà il giorno più importante della tua vita e niente- neanche il covid-19- potrà rovinarlo.

Iniziamo

“Dovrei cancellare il mio matrimonio a causa del covid-19?”

Il mio consiglio non è di cancellare ma di posticipare la data del matrimonio, cercando al momento- in base alle informazioni che ho- una data a partire da fine agosto.

Non c’è nessun motivo per cancellare le nozze a meno che non abbiate deciso di sposarvi più a prescindere dal virus.

In più, cancellare le nozze significherebbe perdere le caparre date ai fornitori, posticipare invece ti darà la possibilità di congelare tutti gli acconti dati e trovare insieme ai fornitori una data in cui tutti siano disponibili.

“Come faccio a posticipare il matrimonio?”

È stata una doccia gelata per tutti, al momento tutti i fornitori sono a tua completa disposizione per cercare una soluzione: meglio posticipare un contratto che perdere un cliente.

Se vuoi spostarlo nel 2020 la prima cosa che ti consiglio di fare è chiamare la location e la chiesa (in caso di rito religioso) e vedere la loro disponibilità e dopo a catena chiamare tutti gli altri fornitori.

Se vuoi posticipare direttamente al 2021 ti consiglio di rifare un nuovo contratto per la nuova data. In questo caso ho 3 cose importante da dirti:

  1. Il contratto deve essere fatto con lo stesso fornitore altrimenti perderesti gli acconti dati
  2. I fornitori possono decidere di aumentare il prezzo
  3. Il fornitore non può non darti una data alternativa nel 2021

“Finita l’emergenza covid-19,  significa che ci si potrà sposare come prima?”

Come ho scritto all’inizio questo virus ha inevitabilmente cambiato le nostre vite.

Prima di tornare alla “normalità” ci vorrà un po’ di tempo

Quanto? Chi può dirlo!

Possiamo solo seguire gli sviluppi e attendere istruzioni

Quello che ti dico è che sicuramente quando finirà la quarantena verranno date delle istruzioni e restrizioni che tutti dovremo seguire anche nel mondo dei matrimoni.

Questo non significa che sei obbligata a sposarti con restrizioni e limitazioni entro il 2020 ma potrai decidere di spostare tutto al prossimo anno.

“Posso sposarmi lo stesso?”

Al momento fino al 13 aprile è tutto sospeso.

Dopo questa data se dovessero riaprire le attività, lo potrai fare seguendo le restrizioni indicate dal governo.

Non pensare però che potrai abbracciare i tuoi ospiti, ballare vicino a loro; dovrai trovare un modo alternativo per festeggiare come la coppia di sposi che si è sposata in streaming e ha fatto consegnare a casa dal catering cibo, torta e bomboniere.

Un matrimonio sicuramente diverso dal solito!

“Un’assicurazione sul matrimonio può aiutare?”

Se hai stipulato un’assicurazione per il tuo matrimonio puoi dormire sogni tranquilli perché le assicurazioni hanno deciso di coprire le spese finanziarie anche per causa di forza maggiore. Per sicurezza leggi i termini e le condizioni della tua polizza e chiama la tua assicurazione per chiedere maggiori informazioni.

Se invece ci stai pensando adesso potresti avere qualche problema perché molte assicurazioni hanno bloccato le emissioni di polizze.

 “Cosa faccio se i miei ospiti declinano l’invito a causa del covid-19?”

Questo può accadere anche senza coronavirus, le persone possono cambiare i loro piani. Se la tua guest list perderà qualche invitato sia a causa delle restrizioni sia perché gli invitati cancellano potrai comunque festeggiare il tuo matrimonio con chi potrà esserci e per chi non potrà per causa di forza maggiore puoi organizzare una ripresa streaming per loro, cosi potranno essere vicino a te anche se lontani.

“Vivo all’estero e dovevo sposarmi in Italia. Avevamo anche prenotato la luna di miele…”

Dal momento che non si sa per quanto durerà la pandemia e le attuali restrizioni per viaggiare vengono aggiornate quotidianamente, i destination wedding e le lune di miele al momento non sono sul tavolo di discussione.

Anche se la situazione migliorerà, molti paesi manterranno le restrizioni per il futuro prossimo. Dunque, al momento ti consiglio o ti sposarti nel paese in cui vivi o di rinviare al prossimo anno.

Per le lune di miele la situazione è più semplice: le compagnie aeree e gli hotel permettono sia con le cancellazioni che rimborsi immediati.

Per la prossima prenotazione assicurati di prendere un’assicurazione di viaggio per essere tutelato al meglio.

Per concludere, parola d’ordine: Mantieni la calma

Questo è uno dei pochi momenti nella vita in cui dovrai necessariamente riprenotare, posticipare o cancellare il tuo progetto più bello.

Fallo insieme ai fornitori a cui ti sei affidata.

So che sei preoccupata ma respira profondamente e pensa che quando tutto questo sarà finito potrai festeggiare il miglior matrimonio di sempre.

Ciao alla prossima

Benedetta

Cover Photo by Tonik on Unsplash

 

Se pensi che rifare tutto da capo o fare tutte queste modifiche da sola è troppo per te in questo momento, chiamami e sarò lieta di capire come poterti supportare

 

 

Menu