fbpx

Cara sposa se hai cliccato all’interno di questo articolo probabilmente sei curiosa di scoprire quali sono le tradizioni di matrimonio più simpatiche e curiose in alcuni paesi del mondo.

Il mio lavoro di Wedding Planner mi permette ogni anno di scoprire nuove tradizioni di matrimonio che a mio avviso sono belle e interessanti.

Tradizioni matrimonio miste: Francia e Tunisia

 Alcuni matrimoni sono ricchi di tradizioni diverse perché capita spesso che la sposa e lo sposo provengono da nazioni diverse.

È il caso, per esempio, di una cerimonia in cui lo sposo era tunisino e la sposa francese. La cerimonia era diventata una festa all’henné con narghilè e all’insegna di abiti tradizionali della Tunisia, il tutto preceduto da una cerimonia civile francese veloce e alla moda negli edifici color caramello sul mare di Villefranche-sur-Mer. A seguire, la cerimonia di nozze si è conclusa con un romantico e cinematografico giro in barca verso il luogo del banchetto in riva al mare.

I matrimoni “lunghi” del Marocco

Molto interessante invece sono i matrimoni tradizionali in Marocco, in genere si tratta di cerimonie molto lunghe, la tradizione vuole che ci siano quattro giorni di eventi diversi e la sposa durante la cerimonia dovrà indossare sette abiti diversi.

Polonia e vodka

Per non parlare dei matrimoni in Polonia all’insegna di vodka pura. La tradizione polacca vuole che durante il corteo i cittadini possono fermarsi e bloccare l’auto degli sposini finché non ricevono in dono una bottiglia di vodka, direi che è un bel momento di convivialità.

Cerimonia del tè, vassoi rossi e dote nuziale

In Vietnam la famiglia dello sposo chiede alla famiglia della sposa se può sposarla mentre consumano dell’ottimo tè locale. Oltre questo è molto importante anche scoprire come nei tempi passati la consegna della dote era molto importante, alla famiglia della sposa lo sposo doveva donare mucche, cavalli e oro.

Nei giorni di festa, si usano vassoi rossi i famosi “Mam Qua Do” vietnamiti che rappresentano appunto la dote. I vassoi rossidovranno contenere buste rosse piene di soldi contanti, frutta fresca, riso dolce, biscotti, gelatina vietnamita, cognac e anche un maialino arrosto.

Gli ospiti sono vestiti con abiti tradizionali vietnamiti chiamati Ao Dai. La sposa è solitamente vestita di rosso o bianco. Prima di far entrare la famiglia dello sposo e dello sposo in casa, deve offrire denaro, fare giochi che mettono alla prova le sue forze per dimostrare alla famiglia che può prendersi cura della figlia ed eseguire vari compiti per dimostrare che è l’uomo giusto per la sposa.

Giochi e tè in Cina

Anche quando si tratta di matrimoni cinesi, la maggior parte delle cerimonie sono accompagnate dal tè. Molte interessanti sono le prove di gioco che lo sposo insieme ai suoi testimoni dovranno affrontare per conquistare le damigelle e avvicinarsi alla sposa prima che venga servito il tè.

I giochi sono molto diversi fra di loro, per esempio alcuni costringono lo sposo e i testimoni a mangiare cibi amari (che rappresentano la resistenza durante i periodi difficili della vita coniugale), ci sono delle sfide fisiche e dei balli accompagnati da una dichiarazione d’amore che lo sposo farà alla sua sposa.

Le benedizioni nuziali in Germania

Per non parlare inoltre delle famose “benedizioni nuziali tedesche”!!!

Nel momento del brindisi agli sposi, il padre della sposa stamperà dietro ai menù una serie di preghiere di benedizione da far leggere agli invitati e benedire la coppia. Un grande gesto di amore e di fede.

In India?

Alcune tradizioni indiane sono davvero divertenti. In alcuni matrimoni si crea un corteo nuziale celebrativo per lo sposo che prevede musica dal vivo e balli prima della cerimonia con tutti gli ospiti. Lo sposo in genere conduce tutti al luogo della cerimonia dove lui e la sua famiglia salutano la famiglia della sposa. È un momento così magico e gioioso, il tutto avverrà prima che gli sposi pronunciano il fatidico Sì…

Vuoi continuare a scoprire altre novità in merito al wedding? Continua a seguire gli articoli del blog.

Ciao e alla prossima

Benedetta

Menu