fbpx

Ogni coppia durante la pianificazione del proprio matrimonio prende molte decisioni affichè tutto- quel giorno- sia perfetto.

Una delle più complicate è capire come disporre i propri ospiti durante la cena o il pranzo.

In questo articolo ti darò alcuni consigli per fare in modo che prendere questa decisione diventi più semplice.

Sebbene alcune coppie preferiscano non assegnare il posto al tavolo, dando ai loro ospiti la libertà di sedersi dove desiderano, ti consiglio questa opzione solo nel caso in cui decidi di invitare pochi ospiti. Avere un piano su come disporre i tavoli e le persone sedute farà stare tranquilla sia te che i tuoi ospiti, i quali eviteranno di fare l’assalto alla baionetta per accaparrarsi il posto per primi, e se fatto bene riuscirai anche a creare coinvolgimento e socializzazione anche tra ospiti che non si conoscono.

Prima di assegnare i posti devi fare queste tre cose:

  1. assicurati di conoscere il numero degli ospiti e i loro nomi corretti: non vorrai fare una gaffe!
  2. decidi se vuoi tavoli tondi, quadrati o rettangolari
  3. decidi come vuoi disporre i tavoli nella sala e quante sedie vuoi per tavolo

Per rendere tutto più semplice crea un file con tutti i nomi degli ospiti e dopo suddividili in base alla relazione che c’è tra loro e per categorie. Le persone che non vanno d’accordo tra loro separale (credimi ti ringrazieranno!) e assicurati che le coppie siano sedute vicine.

Ti suggerisco di farlo al computer perché è facilmente modificabile ma se sei una persona che ha una memoria visiva puoi creare la tua disposizione su carta e divertirti con  post-it colorati, spostando le persone da un tavolo all’altro finchè non trovi la disposizione che più ti piace.

TAVOLO SPOSI

Se vuoi il tavolo solo per voi due non devi pensare a nessun tipo di disposizione se non che lo sposo si siede alla destra della sposa.

Se invece stai pensando di voler creare un tavolo prendendo spunto dagli “head table” della tradizione americana devi sapere alcune cose:

Secondo la loro tradizione “the head table” è un tavolo rettangolare. Ma se ti fa sentire meglio farlo tondo non ci sarebbe nessun tipo di problema. Generalmente include damigelle, testimoni e in base alla grandezza del tavolo puoi anche inserire i loro fidanzati, compagne, mariti e mogli. Il tavolo è posizionato in un punto centrale dove può essere visto da tutti.

I neo sposi sono seduti al centro del tavolo. In un matrimonio uomo/donna lo sposo si siede alla destra della sposa, in un matrimonio tra persone dello stesso sesso la coppia è libera di decidere chi si siederà a destra di chi. La damigella d’onore si siede accanto allo sposo e il testimone dello sposo accanto alla sposa. Gli ospiti a questo tavolo si alternano tra uomo e donna.

TAVOLO GENITORI

I genitori degli sposi saranno seduti al tavolo più vicino ma se percepisci che non vanno d’accordo o se una delle coppie dei genitori è divorziata fai in modo che possano stare al tavolo con i loro amici più intimi.

TAVOLO OSPITI

In base al numero dei tavoli suddividi gli ospiti in categorie (familiari, amici, colleghi) e fai in modo che ogni ospite conosca almeno una o due persone all’interno del tavolo. Non far sedere un amico o amica single in un tavolo di sole coppie, potrebbe essere imbarazzante.

Avere un tavolo per bambini è una buona idea se al matrimonio ci saranno tanti bimbi. Evita di far sedere a questo tavolo gli adolescenti potrebbero non sentirsi a loro agio circondati da bambini. Inoltre, prima di creare questo tavolo chiedi ai genitori se a loro fa piacere avere il proprio figlio seduto vicino o se possono farlo sedere ad un tavolo a parte.

Il giorno del matrimonio puoi comunicare ai tuoi ospiti dove saranno seduti in diversi modi:

  1. Tableau de mariage – con il numero o il nome del tavolo e la lista degli ospiti che si siederanno in quel tavolo.
  2. Plan the table – dove gli ospiti troveranno dei cartoncini segnaposto in ordine alfabetico con il proprio nome, il tavolo assegnato e il posto se hai deciso di assegnare anche quello.

Decidere chi si siede dove può essere un’attività stressante e meno gioiosa rispetto alla scelta dei fiori o al dire alla tua migliore amica che vuoi che ti faccia da testimone, ma ti aiuterà a rendere il momento della cena o del pranzo più conviviale e sereno.

Un ultimo consiglio è quello di non avere fretta. L’assegnazione dei posti a sedere può cambiare fino al giorno prima del matrimonio, se cambi un posto assegnato potresti dover cambiare tutto l’assetto quindi abbi pazienza e non ti innervosire.

Ciao alla prossima

Benedetta

Devi organizzare il tuo matrimonio e non sai da dove iniziare!

TESTIMONIANZE

ROBERTA QUATTROMANI -SPOSA

Cinque stelle non rendono proprio l’idea!
La professionalità di Benedetta accompagnata dalla forte esperienza ha rappresentato la differenza nell’organizzazione di un matrimonio unico e speciale. 
Benedetta ha posto l’attenzione su tutti i più piccoli ed impensabili particolari e dettagli….. dall’elegante allestimento della Chiesa alla scelta della musica del dopo cena…. Dalla cura della location al rispetto dei tempi… Tutto l’evento è stato perfetto e impeccabile grazie a Benedetta che ha pazientemente ascoltato le mie richieste, realizzando pienamente tutte le mie aspettative!!
Il suo coinvolgimento è stato il prezioso valore aggiunto al giorno più bello che non dimenticherò mai!
Grazie mille di cuore

 

GIADA CARBONE -SPOSA

Siamo entrate fin da subito in sintonia. Mi è bastato dirle cosa desideravo e Benedetta l’ha reso realtà. Niente era fuori posto e tutto è andato esattamente come abbiamo pianificato. Grazie a te abbiamo avuto il giorno perfetto che sognavamo. Io e Marco non abbiamo dovuto pensare a niente ma solo a goderci i nostri ospiti e la nostra festa.

Menu